Un trailer impegnato al Tor des Geants
Cronaca
E’ in Rianimazione, Intubato e in coma farmacologico

Soccorso sul Col Chavanne in arresto cardiaco e ipotermia, lotta tra la vita e la morte alle Molinette

Il giovane voleva correre il Tor des Geants, ma non era iscritto all’ultratrail di corsa in montagna. Ora è in prognosi riservata nel nosocomio torinese

Lotta tra la vita e la morte il trailer indonesiano di 25 anni ritrovato ieri sul Col Chavanne, in Valle D’Aosta, a quota 2.300 metri in Val Veny (Courmayeur). In arresto cardiaco, e con una temperatura corporea di 24 gradi, dall’ospedale Parini di Aosta è stato trasferito alle Molinette di Torino.

VOLEVA CORRERE IL TOR DES GEANTS
Il giovane voleva correre il Tor des Geants, ma non era iscritto all’ultratrail di corsa in montagna. A inizio settimana la decisione di partire comunque, poi nessuna notizia fino al ritrovamento, da parte di alcuni soccorritori in servizio al Tor des Geants, in una zona che però non è quella della corsa.

IL TRAILER E’ INTUBATO E IN COMA FARMACOLOGICO
Il trailer è ora ricoverato in prognosi riservata, intubato e in coma farmacologico, nella Rianimazione universitaria diretta dal professor Luca Brazzi. E’ stato sottoposto all’Ecmo, una tecnica di circolazione extracorporea utilizzata per trattare pazienti con insufficienza cardiaca o respiratoria. La temperatura corporea è risalita a 32 gradi e il cuore è ripartito, ma non e’ ancora fuori pericolo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo