IL FATTO

Smog, l’allerta ora è arancione: si fermano anche i diesel Euro5

Da oggi ripartono i blocchi del traffico ma la Regione non chiederà alcuna deroga

Un milione di veicoli fermi per l’ennesima allerta inquinamento. Quella che, da oggi, accenderà il “semaforo arancione” per il traffico in 25 Comuni dell’area metropolitana di Torino, compreso il capoluogo, oltre che a Asti, Novara, Trecate e Vercelli, che seguono Alessandria, Novi Ligure, Casale e Tortona, dove le misure restrittive sono in vigore già da qualche giorno. Dalle ore 8 alle 19, a partire da oggi, ai privati sarà vietata la circolazione con veicoli diesel fino all’Euro 5 e veicoli alimentati a benzina fino all’Euro 1. Per il trasporto merci, invece, scatterà invece il divieto di circolazione dei veicoli diesel Euro 3 e Euro 4 dalle 8 alle 19 nei giorni feriali, mentre nei giorni festivi l’orario è dalle ore 8.30 alle 14 e dalle ore 16 alle 19. Lunedì prossimo i nuovi rilevamenti dell’Arpa Piemonte diranno se il livello arancio proseguirà o potrà essere revocato. Questa volta la Regione non chiederà deroghe al Governo, ma quelle già in vigore sono numerose.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single