grecia_salonicco-300x192
News
Il video su Youtube

Sindaco preso a calci e pugni in strada da estremisti di destra

Dopo quest’episodio la polizia di Salonicco ha arrestato due persone

Il sindaco di Salonicco Yiannis Boutaris è stato aggredito da un gruppo di estremisti di destra mentre partecipava ad una cerimonia in ricordo dell’uccisione di migliaia di greci del Ponto (mar Nero) durante e dopo la prima guerra mondiale ad opera dei turchi.

Secondo i giornali locali, Boutaris è stato aggredito da una decina di nazionalisti che contestavano la sua presenza all’evento nella seconda città della Grecia. Il sindaco, un indipendente le cui posizioni anti-nazionaliste sono note (ha ad esempio definito Kemal Ataturk, il padre della Turchia moderna detestato da molti greci, “un grande uomo politico”), è stato preso a calci e colpito con bottiglie anche dopo che era caduto a terra.

La polizia ha arrestato due persone, mentre continua ricercare gli altri autori del pestaggio.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo