lo spettacolo della notte
Libri
IMPERDIBILE

Sinatra, la mafia e i Kennedy: un veterano a Hollywood nel ‘62

Jake Tapper, giornalista della Cnn, è uno che di scenari di guerra ne ha visti parecchi, dall’Iraq all’Afghanistan e ora all’Ucraina. Ma per il suo nuovo romanzo “Lo spettacolo della notte” (Piemme, 19,90 euro, traduzione di Cristina Ingiardi) ha scelto un’altra guerra, quella del procuratore Bob Kennedy, il fratello di Jfk, contro la criminalità organizzata, in particolare quella che ruotava attorno a Hollywood. Siamo nel 1962, il deputato Charlie Marder, veterano ed eroe di guerra, viene gentilmente invitato da Bob Kennedy (gli ha arrestato il padre per rapporti con il crimine organizzato, tanto per precisare) a infiltrarsi nel mondo del “Rat Pack”, ossia il gruppo che rotea attorno a Franck Sinatra: Dean Martin, Sammy Davis Jr, le ragazze, le attricette, i registi e gli sceneggiatori, gli sgherri del “sindacato” (ossia mafia), tutta l’epopea nel bene e nel male di Frankie Blue Eyes! Charlie, va detto, avrebbe ben altre aspirazioni che non trasferirsi a Hollywood come consulente del film con Sinatra, assieme alla moglie, ma per la libertà del padre è pronto a tutto. Il nodo cruciale è uno solo: il favore che Sinatra avrebbe dovuto chiedere per conto di un boss al presidente in persona. E si sa che JFK, anche per via degli intrallazzi del padre ambasciatore, aveva un po’ troppe ombre nella vita e nella politica, quelle che niente ha dissipato ed è quasi per mitologia che quasi tutti gli autori americani vi tornano. Tra musica, splendori e miserie, sparatorie alcoliche nel cimitero delle star, Charlie finisce per trovare il cadavere di una ragazza nella sua auto. Ora è lui il bersaglio…

LO SPETTACOLO DELLA NOTTE
Autore: Jake Tapper
Editore: Piemme
Genere: Thriller
Prezzo: 19,90 euro

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo