cantieri settimo gn
Cronaca
SETTIMO TORINESE

Sicurezza e ciclabili: una fine dell’anno con decine di cantieri

In città fervono i lavori del Comune. Tra gli interventi in programma anche la realizzazione di un collegamento tra l’ospedale e il Villaggio Fiat

Attraverso il filo conduttore di “Prendiamoci cura di Settimo”, il Comune ha aperto decine di cantieri per migliorare la viabilità e la messa in sicurezza di diverse zone della città.

L’intervento più importante che si concluderà entro il nuovo anno sarà quello che porterà alla realizzazione di un collegamento pedonale e ciclabile che consentirà di raggiungere in pochi minuti l’ospedale dal Villaggio Fiat. Il percorso partirà dal parco Berlinguer e passerà fra il nuovo Palazzetto dello Sport e l’ospedale e incrocerà l’asse viario di via Sanzio e si caratterizzerà per la presenza lungo tutto il percorso di lampioni, anche nel tratto all’interno del parco. L’intervento, di un valore complessivo di circa 900mila euro, durerà vari mesi e sarà diviso in tre lotti: il primo, già partito, prevede la sostituzione dei parapetti in legno lungo il canale Rio Fracasso con altri in uno speciale materiale resistente alle intemperie. Il secondo prevede la realizzazione della ciclabile via Vigliano-ospedale. Il terzo, infine, il completamento del collegamento ospedale-Berlinguer, che partirà dopo la fine della stagione agricola per non compromettere il raccolto nei campi limitrofi alla zona. La nuova ciclopedonale sarà il punto di congiunzione con la preesistente rete.

Oltre al collegamento ospedale-Berlinguer, verrà realizzata una pista ciclabile fra la rotonda di via Regio Parco-via Santa Cristina (Sisport) e l’ospedale stesso. In questo modo verrà completata la connessione ciclabile della zona centrale verso il Villaggio Fiat e il Villaggio Olimpia. La ciclabile troverà posto allargando il marciapiede attuale e il cantiere non prevedrà interruzioni della viabilità.

In questi giorni altri cantieri sono stati aperti nei quartieri. Nelle vie Allende, Cascina Nuova e Quintino Sella e poi in via Galileo Ferraris e via Rantano sono stati rifatti i marciapiedi.

Un importante capitolo di spesa riguarda invece le scuole. Il più importante quello nella scuola Vivaldi che è stata protagonista di un intervento di implemento della sicurezza con il consolidamento della copertura, controsoffitti e con la sostituzione delle luci utilizzando led a basso consumo. Nelle altre scuole come l’asilo Teresa Noce di via Moglia verrà ricavata una nuova aula grazie alla chiusura di un porticato. Alla Calvino il vecchio alloggio del custode diventerà una piccola biblioteca e quello della Giacosa un laboratorio polifunzionale.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo