Asl To4
Cronaca
IL FATTO

Si fingono operatori Asl per farsi aprire e rubare: è allarme truffe nel Canavese

“Dobbiamo effettuare controlli per le polveri sottili”: così i ladri raggirano le ignare vittime. L’Asl To4 esorta i cittadini a “prestare la massima attenzione”

L’Asl To4 lancia l’allarme: soprattutto nel Canavese “finti operatori dell’Asl, con la scusa di dover effettuare controlli per le polveri sottili, tentano di farsi aprire la porta di casa per poi rubare”.

Particolarmente esposti sono gli anziani, vittime preferite dei truffatori. L’azienda precisa che “non si tratta di operatori dell’Asl e invita i cittadini a prestare la massima attenzione”. Dunque, se alla vostra porta dovessero bussare una o più persone sostenendo di dover controllare il livello delle polveri sottili, non aprire. E, possibilmente, rivolgetevi subito alle forze dell’ordine.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo