Motosega
News
SETTIMO TORINESE

Si ferisce con una motosega, muore dissanguato nel cortile

Tragico incidente mentre tagliava la legna

Un tragico incidente nel cortile di casa. Michele Salvatore è deceduto, lunedì pomeriggio, dopo essersi rescisso l’arteria femorale con una motosega. Tutto è accaduto al civico 1 di Via Verdi, nel complesso residenziale all’incrocio con via Roma, a due passi dal centro cittadino.

L’uomo, 79 anni, originario di Ischitella, stava tagliando del legname con una motosega circolare, per l’esattezza, si sarebbe trattato di infissi in legno, portafinestre che l’uomo trasformava in piccoli pezzetti da riporre nel cortile. Proprio nel cortile, infatti, c’era del legname impilato da utilizzare, probabilmente, durante la stagione invernale. Nel bel mezzo dei lavori, però, qualcosa è andato inesorabilmente storto.

Michele Salvatore, infatti, ha perso il controllo dell’attrezzo che teneva tra le mani e la lama ha finito per colpirlo poco sotto l’inguine rescindendo, mortalmente, l’arteria femorale. Il pensionato è riuscito a resistere pochi minuti, poi si è accasciato al suolo, senza riuscire a spostarsi. Il colpo inferto dalla motosega, infatti, è stato fatale e gli ha causato una grave emorragia che lo ha portato alla morte.

A dare l’allarme è stato il figlio, intorno alle 18, quando ha immediatamente contattato i soccorsi con la speranza che si potesse fare ancora qualcosa per il padre. Sul posto sono arrivati i medici del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Per tutti i rilievi del caso, sono giunti in via Verdi anche i carabinieri e la polizia locale. Le forze dell’ordine, infine, hanno confermato quanto successo e lasciato la salma ai familiari che nei prossimi giorni celebreranno il funerale.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo