Fonte: Depositphotos
Cronaca
Dora Vanchiglia, gli agenti sono intervenuti giusto in tempo

Sfonda la porta di casa e minaccia l’ex compagna: arrestato

Il giovane perseguitava la donna da circa un anno, anche dopo la fine della relazione

Prima ha inviato messaggi di insulti alla sua ex fidanzata, poi si è presentato a casa sua, nella zona di Dora Vanchiglia, e ha iniziato a bussare alla porta con violenza, terrorizzando la donna e costringendola a chiamare la polizia.

Quando gli agenti sono arrivati, hanno trovato la porta d’ingresso dell’abitazione divelta per terra. Appena entrati, hanno udito delle grida provenire dall’alloggio e hanno visto un uomo che a torso nudo, urlando, si stava dirigendo verso la donna.

I poliziotti lo hanno bloccato prima che potesse raggiungere la sua ex fidanzata. Dal racconto di quest’ultima, è emerso un vissuto di persecuzione da parte dell’ex compagno, iniziato subito dopo l’inizio della relazione, circa un anno fa.

Le vessazioni sono continuate anche dopo che il rapporto era terminato per volontà della vittima. Quest’ultima, infatti, ha narrato diversi episodi nei quali era stata aggredita o sottoposta a vessazioni di ogni genere. L’uomo, un 22enne, è stato arrestato per atti persecutori.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo