tifoserie
News
IL CASO. Il questore: «Grande attenzione per la partita»

«Una sfida a rischio». Si teme una vendetta fuori dallo Stadium

Importante dispiegamento di forze in città. Possibili attacchi ai veronesi e tra juventini

Il questore di Torino, Giuseppe De Matteis, l’aveva già detto lunedì in Procura commentando l’operazione della Digos che ha portato in carcere 12 ultrà bianconeri: «La partita di sabato è a rischio». E ieri sera, a 24 ore dal fischio di inizio di Juventus-Verona, la valutazione era la stessa. Per due ragioni. La prima è «la storica rivalità tra le tifoserie delle due squadre» che si ritroveranno l’una contro l’altra per la prima volta in A dopo la retrocessione degli scaligeri. La seconda, per cui è stato necessario implementare il già «importante dispositivo di ordine pubblico» predisposto per le frizioni tra opposte tifoserie, è rappresentata dall’operazione stessa.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo