Discarica Settimo
Cronaca
Sversate negli anni da due aziende edili di Torino

Settimo, scoperte due maxi discariche di rifiuti pericolosi: tre denunce [FOTO e VIDEO]

Blitz della Guardia di Finanza: sequestrate oltre 3mila tonnellate di oli esausti, rottami metallici, plastica e lastre di amianto

Due discariche a cielo aperto di oltre 10mila metri quadrati contenenti circa 3mila tonnellate di oli esausti, rifiuti plastici, rottami metallici e lastre di amianto sono state scoperte e sequestrate dalla Guardia di Finanza di Torino nel comune di Settimo Torinese.

I rifiuti pericolosi erano ammassati in due aree private. L’intervento dei Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego, coordinati dalla Procura di Ivrea, ha consentito di risalire all’origine del materiale abbandonato, riconducibile all’attività edilizia svolta nel corso degli anni da due aziende torinese.

Nel corso dell’ispezione sono stati anche sequestrati due immobili edificati senza le necessarie autorizzazioni nelle aree in questione, all’interno del quale erano riposti macchinari e attrezzature da lavoro.

Tre le persone denunciate, gli amministratori delle due società coinvolte per deposito incontrollato di rifiuti e gestione di discarica non autorizzata. Gli stessi sono stati segnalati al comune per le violazioni in materia edilizia e urbanistica. In corso ulteriori accertamenti volti alla messa in sicurezza del sito e alla sua eventuale contaminazione.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo