Settimo
News
IL FATTO

Settimo è la capitale dell’informatica. E dopo Tim ora arriva anche Google

Sono partiti in settimana i cantieri per il progetto “Alta produttività” in strada Cebrosa

Si è aperto a Settimo, in strada Cebrosa, il cantiere che darà il via alle prime costruzioni del progetto “Alta Produttività”, il corridoio industriale che correrà lungo la Tav Torino-Milano e che porterà in città i top player dell’industria e dell’informatica mondiale. La zona della Cebrosa che già ospita colossi come L’Oreal e gli hub di DHL e Bartolini diverrà la sede di nuove aziende che riconvertiranno vecchi impianti industriali ma anche nuovi progetti. Il più importante sarà quello che vedrà Tim insediare un data center con una superficie di oltre 30mila metri quadrati composto da infrastrutture e uffici, disegnati dall’architetto Delli Gatti realizzati secondo i più recenti dettami di sostenibilità ambientale e zero emissioni.

Il progetto ha richiamato altri due colossi del settore: Google e Intesa Sanpaolo. Le tre società a conclusione delle trattative avviate con il “Memorandum of Understanding” sottoscritto nel maggio 2020, hanno siglato un accordo in base ai quali Intesa migrerà una parte rilevante del proprio sistema informativo sui servizi cloud di Google, che risponderanno ai più elevati standard internazionali di sicurezza e riservatezza delle informazioni e si appoggeranno sui Data Center italiani di Tim di Milano e Torino. Il contributo del Google Cloud sarà invece importante per famiglie e imprese di tutte le dimensioni che potranno cosi usufruire dei vantaggi tecnologici ed economici del “cloud computing” in modo sicuro e sostenibile, dando un contributo decisivo all’accelerazione della digitalizzazione del Paese.

Per Carlo D’Asaro Biondo, Executive Vice President di Tim Cloud Project «gli accordi firmati con Intesa Sanpaolo e Google Cloud rappresentano un importante passo avanti all’interno del più ampio progetto che Tim sta realizzando nell’ottica di dotare il Paese delle infrastrutture digitali adeguate a far crescere le nostre imprese. Il Cloud rappresenta una soluzione strategica per tutte le aziende e le istituzioni che potranno beneficiare di soluzioni all’avanguardia». Grande soddisfazione anche per la sindaca Elena Piastra che sottolinea come «ci sia un grande e costante lavoro nel dialogare con molte aziende già sul territorio e con altre nuove che sono arrivate e arriveranno. Un lavoro che serve soprattutto a dare credibilità e certezza delle tempistiche alle imprese che vogliono operare a Settimo e che grazie ai nostri tecnici riusciamo a garantire. Un lavoro che sta dando i suoi frutti. In un periodo difficile per l’economia globale, il fatto che Settimo riesca ad attrarre investimenti è un risultato eccezionale, perché dimostra la capacità della città di saper dialogare e portare da noi i marchi multinazionali importanti e aziende innovative».

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo