Cristiano Ronaldo (foto depositphotos)
Sport
LA PARTITA

SERIE A. La Roma spreca e la Juve strappa un punto in 10: all’Olimpico è 2-2

A decidere le doppiette di Veretout e Ronaldo. Bianconeri con un uomo in meno dal 62′ per l’espulsione di Rabiot

Primo stop stagionale per la nuova Juventus di mister Andrea Pirlo. I bianconeri non vanno oltre il 2-2 all’Olimpico contro la Roma. A segno due volte Veretout e Ronaldo, entrambi con un rigore a testa. I bianconeri, al 62′, sono rimasti in 10 per l’espulsione di Rabiot.

UN RIGORE PER PARTE
Inizia meglio la Roma che, dopo una grande chance sprecata da Mkhitaryan, trova il vantaggio dal dischetto con Veretout per un fallo di mano di Rabiot (ammonito). A fine primo tempo un altro rigore porta il risultato in parità: il fallo questa volta è di Pellegrini, e a segnare è Ronaldo che spiazza Mirante.

RONALDO FA 2-2 DOPO IL ROSSO A RABIOT
La prima frazione sembra dirigersi sull’1-1, ma nel recupero un’azione corale dei giallorossi porta al gol ancora Veretout, questa volta su azione. Nella ripresa, la leggerezza di Rabiot al 62′, che falcia Mkhitaryan a centrocampo e prende il secondo giallo. I bianconeri restano in 10, la Roma spreca tanto con Dzeko e viene punita ancora da CR7, che di testa insacca il 2-2 definitivo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo