Walter Mazzarri
Sport
Controsorpasso e granata a punteggio pieno

Serie A, Torino in vetta con Juve e Inter: Atalanta battuta 3-2 a Parma

Cuore granata al Tardini: apre Bonifazi, Zapata ribalta il risultato con una doppietta, decidono Berenguer e Izzo

Il Torino batte l’Atalanta e tiene il passo della Juve, proseguendo a punteggio pieno la marcia in campionato. La vittoria di Parma spazza via i fantasmi europei dei granata, che vincono 3-2 mostrando cuore e personalità. Granata costretti a fare a meno di Zaza e con Belotti unica punta: il Gallo è supportato da Berenguer. Difesa a tre e centrocampo folto per Mazzarri, mentre Gasperini si affida alla vecchia guardia: c’è Gomez alle spalle del duo Ilicic-Zapata.

Dopo una buona respinta di Sirigu su staffilata di De Roon, al 24′ passa il Toro: corner calciato da Baselli, Bonifazi anticipa tutti e porta in vantaggio i suoi. La reazione dell’Atalanta non è particolarmente incisiva ed è anzi De Silvestri a non sfruttare la comoda occasione per il raddoppio, cercando un improbabile cross per Belotti anziché tirare a tu per tu con Gollini.

Gol sbagliato gol subìto e infatti al 38′ arriva il pari degli orobici: Gomez imbecca Pasalic, tocco per Zapata e palla in rete. Il colombiano sfiora anche il 2-1 al 43′, ma stavolta conclude fuori su invito di Ilicic. Nella ripresa l’Atalanta insiste. Sirigu ci mette una pezza sul colpo di testa di Toloi, Djidji è prodigioso su Zapata, ma al 9′ il centravanti orobico trova il gol del sorpasso.

Azione di potenza del colombiano, che si libera di Djidji e indovina la girata vincente. Tre minuti dopo, però, il Toro pareggia: splendida combinazione Meite-Berenguer, lo spagnolo devia in rete e fa esplodere i tifosi granata al Tardini. La gioia è ancora più grande al 21′, quando Izzo porta in vantaggio il Torino: traversone di Baselli, testa di Izzo e palla in gol per il clamoroso controsorpasso: 2-3.

Gasperini non si arrende. Ci sono Muriel e Malinovskyi in campo nell’Atalanta, che spinge. Sirigu si supera su Ilicic e Muriel e Mazzarri si copre inserendo Lukic per Baselli e facendo debuttare Laxalt, che prende il posto di Berenguer. Il finale è palpitante, Hateboer di testa grazia i granata ma il Toro stringe i denti e porta a casa tre punti d’oro.

ATALANTA-TORINO 2-3 TABELLINO

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello; Hateboer, De Roon, Pasalic (18′ st Muriel), Gosens (35′ st Arana); Gomez (22′ st Malinovskyi); Ilicic, Zapata. A disp. Rossi, Sportiello, Palomino, Freuler, Ibanez, Barrow. All. Gasperini

Torino (3-5-1-1): Sirigu; Izzo, Djidji, Bonifazi; De Silvestri, Meite, Baselli (33′ st Lukic), Rincon, Aina; Berenguer (38′ st Laxalt); Belotti. A disp. Rosati, Gemello, Singo, Millico, Parigini, Bremer, Rauti. All. Mazzarri

Arbitro: Doveri di Roma
Reti: 24′ pt Bonifazi (T), 38′ pt e 9′ st Zapata (A), 12′ st Berenguer (T), 21′ st Izzo (T)
Note: ammoniti Berenguer (T), Hateboer (A), De Roon (A).

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo