L'operazione a San Sebastiano Po

Scoperto sul Po l’isolotto con 400 piante di marijuana: due in manette [LE FOTO]

Arrestata una coppia di albanesi: per i carabinieri sarebbe alle dipendenze di un gruppo criminale ben radicato sul territorio

Una vera e propria piantagione di marijuana su un isolotto del Po nel torinese. A scoprirla, nel corso di un blitz a San Sebastiano Po, i militari dell’Arma. In manette sono finiti due albanesi senza fissa dimora, che dovranno ora rispondere di coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad arrestarli i carabinieri di Chivasso (Torino) , in collaborazione con i forestali e con il supporto del nucleo elicotteri.

IN MANETTE DUE ALBANESI LEGATI A UN GRUPPO CRIMINALE
Si tratta di Artur Kurti e Masimo Vlashi, entrambi di 28 anni, che secondo i carabinieri sono alle dipendenze di un gruppo criminale ben radicato sul territorio.

SEQUESTRATE 391 PIANTE DI MARIJUANA
Trecentonovantuno piante di marijuana, alte fino a due metri, sono state trovate e sequestrate a San Sebastiano Po, oltre a 4 kg di piante in fase di essiccazione, 3 chili di marijuana già essiccata e pronta per la vendita e materiale per la coltivazione, la produzione e lo spaccio dello stupefacente.

LE INDAGINI DELL’ARMA PROSEGUONO
Le indagini proseguono per individuare l’intera filiera produttiva della droga e per risalire a chi gestisce il traffico di droga. I militari non escludono che la piantagione sia sotto il controllo della criminalità organizzata.

loop-single