Geco
Animali Rubriche
Gli scienziati lo hanno trovato e studiato in Madagascar

Scoperta nuova specie di geco, perde squame se attaccato

Così l’animaletto può sfuggire più velocemente ai predatori

Diverse lucertole riescono a scappare dai predatori “perdendo” la coda quando vengono afferrate, ma c’è una famiglia di gechi che va oltre: ha il corpo ricoperto di squame che vengono “perse” se sotto attacco.

In Madagascar alcuni scienziati hanno scoperto una nuova specie di geco che può essere definito un “campione” di questa pratica, grazie a una particolarità: ha la squame più grosse di ogni altro geco di questa tipologia.

Le grosse squame, spiegano gli scienziati su PeerJ, sono attaccate solo in una porzione molto piccola di pelle, ecco perché riescono a strapparsi con grande facilità.

Così il geco riesce a sfuggire molto facilmente ai predatori. Gli altri gechi squamati perdono “la pelle” se afferrati con forza, invece questa nuova specie è in grado di farlo al minimo tocco. Senza squame l’aspetto è un po’ raccapricciante: assomigliano a dei pezzi di pollo spellati. Le nuove squame, affermano gli scienziati, sono in grado di ricrescere, senza cicatrici, in poche settimane.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo