CALUSO

In scooter contro un’auto: 53enne muore sul colpo

Ennesimo incidente mortale sulla statale 26. Feriti due automobilisti

Ancora un morto sulle strade torinesi. L’ennesimo tragico incidente è avvenuto ieri intorno alle 12 sulla strada statale 26, a Caluso, in frazione Carolina, e ha causato la morte di Elio Giobergia, 53 anni, residente a Rodallo di Caluso.

Lo schianto ha visto protagonisti una Fiat Punto e uno scooter Aprilia. Quest’ultimo, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe finito contro la fiancata dell’auto proprio mentre quest’ultima stava svoltando per entrare nel cancello dell’azienda Edil Art. Per il 53enne, che procedeva a bordo dello scooter, in direzione Caluso, non c’è stato nulla fare. L’uomo infatti è morto sul colpo e lo scooter, poco dopo l’impatto, si è incendiato. In un primo momento le fiamme sono state domate proprio dai titolari dell’azienda presente a due passi dell’incidente. L’intervento dei sanitari del 118 e dell’elisoccorso, purtroppo, non è stato utile per evitare il peggio. Conseguenze meno gravi, invece, per chi guidava la Fiat Punto e per il passeggero che hanno riportato solo qualche lieve contusione. Dopo lo scontro, i due, sono stati estratti dall’auto grazie all’intervento dei vigili del fuoco, arrivati anche per spegnere le fiamme che circondavano lo scooter. Si tratta di due 54enni di Chivasso che, per precauzione, sono stati portati all’ospedale di Chivasso per gli accertamenti del caso.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Chivasso e la polizia municipale. Spetterà a loro fare tutte le verifiche e i rilievi del caso per capire l’esatta dinamica dell’incidente. Dopo lo scontro, la strada è stata soggetta ad un pesante rallentamento del traffico per alcune ore, per consentire l’intervento dei soccorsi e dei militari. La statale che collega Chivasso al Canavese, luogo dell’incidente, purtroppo, è tristemente nota per i numerosi incidenti mortali.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single