CAPRIE

Scontro sulla statale: una bimba in coma

La piccola ha solo un anno, ferito anche il papà

Le indagini sull’incidente sono affidate ai carabinieri

Sono ore di ansia e preghiera per la piccola Alessia, una bimba di un anno di età da ieri ricoverata in coma al Regina Margherita in seguito a un incidente stradale nel quale è rimasta coinvolta l’automobile guidata dal padre.

Lo scontro è avvenuto sulla statale 24 del Monginevro. Erano circa le 9.30 del mattino quando la Fiat 500L su cui viaggiava Alessia – regolarmente assicurata al sedile, con seggiolino e cintura di sicurezza – stava percorrendo la strada in prossimità della General Meccanica. La dinamica di quanto successo è ancora al vaglio dei carabinieri della compagnia di Susa, ma quello che è sicuro è che la vettura è rimasta coinvolta in un incidente insieme a un autoarticolato e ad altre due automobili.

Una prima ricostruzione ipotizza che il padre di Alessia abbia frenato disperatamente per evitare le auto coinvolte nell’incidente e abbia perso il controllo dell’auto, invadendo la corsia opposta proprio nel momento in cui sopraggiungeva un’altra vettura. Lo scontro è stato inevitabile e molto violento e ad avere la peggio purtroppo sono stati proprio Alessia e suo papà.

Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti i vigili del fuoco e le ambulanze del 118. I medici si sono subito resi conto che la più grave era proprio la piccola, che è stata stabilizzata e trasportata, in elicottero, al pronto soccorso del Regina Margherita. Le sue condizioni purtroppo sono molto complicate: Alessia ha subito un grave trauma cranico ed è stata immediatamente sottoposta a un intervento chirurgico in neurochirurgia. Ora si trova in coma e ovviamente la prognosi è riservata, anche se in serata sembra sia arrivato qualche segnale di miglioramento. In ospedale si trova anche suo papà, ricoverato al Cto ma non in pericolo di vita. Feriti più lievemente altri due automobilisti.

La statale è rimasta chiusa per diverse ore dalla rotonda di Caprie per consentire le operazioni di soccorso prima e quelle di rimozione dei veicoli poi. Inevitabili i disagi e il formarsi di qualche coda, con i veicoli costretti a deviare all’interno dell’abitato.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single