incidente moto lanzo
Cronaca
GERMAGNANO

Scontro frontale tra le moto: muore uno dei due centauri

L’incidente martedì scorso a Pian Bausano. L’altro motociclista resta grave

Ha lottato per una settimana esatta da quel terribile 12 luglio, quando è rimasto coinvolto in un pauroso incidente stradale nel cuore delle Valli di Lanzo. Ma, ieri mattina, il suo cuore ha smesso di battere per sempre. È morto, dopo sette giorni di agonia, Claudio Siccardi, centauro di 50 anni residente a Nole, uno dei due motociclisti coinvolti nello scontro avvenuto lungo i tornanti di Pian Bausano, a Germagnano. Da allora Siccardi era ricoverato in un letto dell’ospedale Cto di Torino. I medici hanno provato a salvargli la vita in ogni modo: le sue condizioni erano risultate critiche sin dagli istanti successivi al suo ricovero, dopo essere stato stabilizzato dal personale sanitario 118 ed essere arrivato d’urgenza con l’elisoccorso.

Il 50enne era in sella ad una Yamaha R1 ed era rimasto coinvolto nello scontro con un’altra moto, una Yamaha Mt07 condotta da un motociclista di 22 anni, residente a CirièAnche l’altro centauro era stato portato alle Molinette, dove è ancora ricoverato in gravi condizioni: la prognosi, per lui, rimane riservata. A dare l’allarme, quel pomeriggio, sono stati altri automobilisti che stavano percorrendo la provinciale e si erano trovati davanti agli occhi le moto e i corpi dei due centauri gravemente feriti. La dinamica dell’incidente è tuttora al vaglio dei carabinieri della compagnia di Venaria Reale, tra i primi ad arrivare sul luogo dell’incidente assieme al personale sanitario: al momento l’unica certezza è che la moto del 22enne stesse scendendo verso Lanzo mentre la moto di Siccardi stava salendo verso Viù. Non è chiaro chi dei due abbia invaso l’altra corsia e abbia colpito l’altro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo