(foto di repertorio)
Cronaca
E’ accaduto in pieno centro di Torino

Scippa il cellulare a una donna e scappa: inseguito e acciuffato

La vittima ha urlato attirando l’attenzione della Volante: il malvivente non è andato lontano

Un cittadino algerino del 1980, risultato irregolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia alle spalle, è stato arrestato nel pomeriggio di mercoledì scorso, in centro città a Torino, con l’accusa di furto con strappo e false attestazioni sull’identità personale.

LA DONNA URLA E ATTIRA L’ATTENZIONE DELLA POLIZIA
Intorno alle 19.30, gli agenti della Squadra Volante sono stati attirati dalle urla di una donna. Quest’ultima era stata appena scippata del cellulare in via Garibaldi, mentre parlava al telefono con un’amica.

INSEGUITO, GETTA IL CELLULARE NEL CESTINO DEI RIFIUTI
L’autore del colpo si era dato alla fuga imboccando via XX Settembre in direzione di corso Regina Margherita. Inseguito dalla polizia, ha pensato bene di gettare il cellulare in un cestino dei rifiuti. Un gesto che si è rivelato inutile. Poco dopo, infatti, l’algerino è stato fermato dai poliziotti che lo hanno arrestato.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo