tragedia
Cronaca
VINOVO

Schiacciato da un container: muore davanti ai suoi fratelli

Un imprenditore di 56 anni è l’ennesima vittima di un infortunio sul lavoro

È stato schiacciato da un container sotto gli occhi dei fratelli. È morto così, ieri mattina, Pierluigi Saporiti, 56 anni, socio della ditta Moset di Gallarate, che era al lavoro nello spiazzo dell’azienda Ambrogio di Vinovo, al confine con Candiolo. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri della compagnia di Moncalieri e dello Spresal, i tre fratelli erano impegnati nella demolizione di alcuni container e nella rimozione dei detriti quando, per cause in corso di accertamento, Saporiti è rimasto schiacciato dal crollo di una “parete” di un container ed è morto sul colpo. Inutile, purtroppo, l’immediato intervento dei due fratelli che hanno subito chiamato i soccorsi. I vigili del fuoco non hanno potuto fare altro che recuperare il corpo ormai privo di vita dell’imprenditore. L’ennesima tragedia nel mondo del lavoro edile in provincia di Torino ha scatenato la reazione dei sindacati. «Quanto successo è la conferma della pericolosità del nostro settore lavorativo – scrivono, in una nota congiunta, i segretari generali di Fillea Cgil Marco Bosio, Filca Cisl Gerlando Castelli e Feneal Uil Claudio Papa – l’edilizia è uno tra i comparti con la più alta percentuale di infortuni gravi e mortali. Riteniamo che esista un problema culturale rispetto la formazione sulla tutela della salute e sicurezza, tant’è che oggi diventare datori di lavoro non comporta nessun obbligo formativo per gli stessi; questa carenza porta a sottovalutare, talvolta, anche l’applicazione degli obblighi nei confronti dei propri dipendenti. Sarebbe opportuno che le istituzioni preposte prevedessero una formazione obbligatoria per i datori di lavoro sui temi di salute e sicurezza». I sindacati hanno proclamato 4 ore di sciopero il prossimo lunedì con annesso presidio sotto la sede della prefettura a Torino.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo