Foto d'archivio
Cronaca
QUARTIERE AURORA

Scarsa igiene e alimenti mal conservati: denunciato titolare di un ristorante cinese

Sequestrati 41 kg di alimenti ad un locale ubicato in via Alessandria

Poca igiene e alimenti mal conservati: i controlli a tutela dei consumatori effettuati dal Comando Territoriale VII della Polizia Locale hanno colto in fallo un ristorante cinese ubicato in via Alessandria, nel quartiere Aurora a Torino.

LE CONDIZIONI IGIENICHE DEL LOCALE
All’interno del locale gli agenti hanno rilevato una situazione generale di precarie condizioni igienico sanitarie con tracce di grasso e immondizia depositati sui pavimenti dovute a una carente pulizia. Sul pavimento della cucina erano appoggiati alcuni cartoni impregnati di olio utilizzati come tappetini, mentre il forno presentava tracce evidenti di sporco pregresso.

SEQUESTRATI 41 KG DI ALIMENTI
Nel congelatore, così come su gran parte degli alimenti in esso contenuti, i ‘civich’ hanno accertato la presenza di strati consistenti di brina. Sono in tutto 41 i chilogrammi di carne, pesce, pasta fresca e verdura posti sotto sequestro per cattivo stato di conservazione. Gli alimenti erano tutti conservati in contenitori non adatti allo scopo.

SANZIONATO E DENUNCIATO IL TITOLARE
Il titolare dell’attività di somministrazione, un uomo di nazionalità cinese, è stato sanzionato e denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo