ELEZIONI

Chi sarà il prossimo sindaco di Torino? Folla di candidati tra civici e politici

Mentre il centrosinistra si prepara alle primarie, la coalizione di destra aspetta indicazioni da Roma

Il successore di Chiara Appendino sta già scaldando i motori. A sinistra una piccola folla di candidati, politici e civici, è pronta a misurarsi con le primarie. A destra, invece, c’è attesa. «La Lega sceglierà il candidato sindaco di Milano – commentano i ben informati della coalizione -. Ora bisogna capire se il partito di Matteo Salvini si accaparrerà anche il nome romano. In quel caso, la scelta di Torino spetterebbe con ogni probabilità a Fratelli d’Italia».

E i rappresentanti del partito della Meloni hanno già pronto un asso nella manica. Non un politico, un civico. Si deciderà tutto a livello nazionale, in un incontro che avrebbe dovuto avere luogo già la scorsa settimana, poi rimandato a causa della morte della governatrice della Calabria Jole Santelli. A oggi, tutto gli occhi sono ancora puntati sull’imprenditore Paolo Damilano, che pure non ha ancora sciolto le riserve. Meno probabile la candidatura dell’ex assessore regionale al Lavoro Claudia Porchietto, dal momento che al partito di Berlusconi è già andato il nome del presidente della Regione.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single