fila supermercati coronavirus giornale
News
IL FATTO

Sarà una Pasqua blindata: è assalto ai supermercati

Lunghe code dopo la serrata di Cirio. Super multe per chi sarà in giro

Polizia in tutte le strade, pattuglie nei parchi e droni che volano sopra le nostre teste. A Pasqua e Pasquetta si stringono le maglie dei controlli per limitare il contagio da coronavirus e non si intende fare sconti a nessuno. Nel frattempo, le code si allungano fuori dai supermercati per accaparrarsi tutto ciò che serve per la tavola della festa, prima della chiusura totale imposta dalla Regione, dalle 13 di domani alla mezzanotte di lunedì.

Lo stop parziale delle attività nel giorno di Pasqua non soddisfa i sindacati dei lavoratori, che annunciano di volersi “riappropriare” della festa incrociando le braccia. «Se non sono bastate tutte le raccomandazioni che vi abbiamo fatto fino a questo momento – è l’accorato consiglio del comandante dei civich Emiliano Bezzon – ve ne faccio un’altra, forse un po’ eccessi – va ed estrema: ma perché dovete rischiare di prendere una multa salatissima, da 400-500 euro? State a casa».

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo