cavallerizza
News
IL FATTO

Il Sant’Anna nel Parco della Salute con 100 posti in più per la pediatria

Oggi la delibera in Giunta. Per il momento resta fuori il Regina Margherita

Il Sant’Anna sarà inserito nel progetto del futuro Parco della Salute e della Scienza di Torino con 224 posti letto. Cento in più di quelli previsti. L’assessore Luigi Icardi, dopo un ultimo confronto con l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali negli scorsi giorni, scioglierà le riserve questa mattina in Giunta. La delibera è pronta e dovrebbe approdare alla firma del governatore Cirio con la “precisazione” tanto attesa sullo studio di fattibilità, oggi, al centro del dialogo competitivo per la progettazione del Parco da cui, al momento resterebbe escluso il Regina Margherita. Oltre ai 124 posti letto già contemplati per Ostetricia, Patologia neonatale e Ginecologia, medici e pazienti del Sant’Anna potranno contare su altri 90 posti letto per la Degenza pedriatica e altri 10 destinati alla Terapia intensiva neonatale.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo