(foto di repertorio)
News
LOTTA ALLO SPACCIO

Santa Rita, tradito dal forte odore di marijuana: spacciatore in manette

Italiano di 27 anni preso dagli agenti del commissariato San Secondo

Dopo aver fermato un giovane, poi sanzionato, che aveva appena comprato della droga, gli agenti del commissariato San Secondo di Torino sono riusciti ad acciuffare anche lo spacciatore che gliel’aveva venduta poco prima.

E’ successo ieri pomeriggio in via Barletta, nel quartiere Santa Rita: dietro le sbarre è finito un italiano di 27 anni. Il pusher, accortosi della presenza della polizia, si è rifugiato in un portone. Ma è stato tradito dal forte odore di marijuana.

Entrati nell’edificio, gli agenti hanno notato che l’ascensore era fermo al terzo piano e si sono subito diretti lì. Giunti sul pianerottolo, hanno trovato una porta aperta e due persone all’interno dell’alloggio che spruzzavano deodorante.

Dentro c’era anche il 27enne: nel suo portaocchiali i poliziotti hanno rinvenuto alcuni grammi di marijuana. Altro stupefacente dello stesso tipo, una sessantina di grammi, è stato trovato nascosto in un armadio sul balcone.

Nel corso della successiva perquisizione a casa del pusher, gli agenti hanno recuperato un’altra sessantina di grammi di marijuana. Il giovane è stato quindi arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo