Appuntamento il 24 giugno in piazza Vittorio

San Giovanni, torna lo spettacolo dei droni: saranno 100 in più rispetto al 2018

Tutto pronto per lo show ipertecnologico che, dall'anno scorso, ha sostituito i tradizionali fuochi: costerà 700mila euro interamente coperti dagli sponsor

Torino, la folla in piazza, un anno fa, per assistere allo spettacolo dei droni

Torino concede il…bis. Niente più fuochi, proprio come un anno fa, e festa iper tecnologica in onore di San Giovanni con 302 droni che torneranno a levarsi in volo nei cieli del capoluogo piemontese. Accadrà il prossimo 24 giugno in occasione dello spettacolo conclusivo della festa del santo patrono.

AUMENTA IL NUMERO DEI DRONI
Se l’anno scorso i robottini volanti erano stati 200, quest’anno a disegnare coreografie e scritte sullo sfondo della Gran Madre e della collina torinese saranno più di 300.

LO SHOW IN PIAZZA VITTORIO VENETO
Lo spettacolo, che dall’anno scorso ha sostituito i tradizionali fuochi pirotecnici, il cui fragore non è considerato “pet friendly” dalla giunta Appendino, torna dunque a fare capolino in una piazza Vittorio Veneto, dove l’anno scorso avevano avuto luogo le celebrazioni all’insegna della novità tecnologica.

MUSICA E…SUPERAMENTO DEI LIMITI
Il filo conduttore della serata sarà il…superamento dei limiti. Ci sarà anche la musica e uno schermo d’acqua lungo 60 metri. Per la prima volta lo spettacolo vivrà il suo debutto in diretta, su RaiNews24, oltre che sui dispositivi mobili grazie alla rete 5G di Tim, grazie alla quale si potrà assistere alla dimostrazione dell’utilizzo delle nuove tecnologie con un’auto connessa e guidata da remoto.

IN PIAZZA ANCHE I VOLONTARI DELL’ITALIAN TECH WEEK
In piazza è prevista anche la presenza dei volontari dell’Italian Tech Week, 47 eventi dedicati all’innovazione, che faranno di Torino la capitale delle nuove tecnologie dal 24 al 30 giugno.

APPENDINO: EVENTO INNOVATIVO, PER FAMIGLIE
“Un evento innovativo, per famiglie, che cresce. Un’opportunità per avere riconoscibilità internazionale” è stato il commento della sindaca Chiara Appendino. Lo spettacolo conclusivo della festa di San Giovanni, “unisce innovazione e tradizione e offre la possibilità di mostrare quanto la nostra città si stia oggi affermando come laboratorio di ricerca e sperimentazione, contribuendo allo sviluppo di filiere in settori strategici” ha aggiunto il primo cittadino.

AUMENTA ANCHE IL NUMERO DEI PARTNER
La sindaca ha ricordato che “quando lo scorso anno abbiamo cominciato a parlare di droni al posto dei fuochi ci dicevano ‘siete matte’, oggi invece non solo raddoppia il numero dei droni Intel Shooting Star, ma siamo anche passati da 10 a 19 partner che rappresentano il tessuto economico della nostra città.

PRIMA VOLTA IN DIRETTA RAI
“Per la prima volta poi – ha sottolineato ancora – San Giovanni sarà trasmesso in diretta Rai e ciò è stato reso possibile perché si tratta di un evento unico e innovativo, in cui raccontiamo al mondo la nostra capacità di innovare”.

SCELTA ARTISTICA MA ANCHE STRATEGICA
Una scelta, quella della Città, “non solo artistica, ma strategica – ha sottolineato l’assessora all’Innovazione Paola Pisano -. Grazie all’innovazione si creano le piccole rivoluzioni che cambiano le città per renderle migliori e il 24 giugno faremo vedere come immaginiamo la Torino del futuro”.

COSTI COPERTI DAGLI SPONSOR
Ufficializzati anche i costi dello spettacolo che supereranno i 700mila euro che saranno praticamente tutti coperti dagli sponsor. La città, infatti, chiarisce l’assessore Pisano: “non sosterrà i costi ma abbiamo 685mila euro per le sponsorizzazioni tecniche e 62mila euro di sponsorizzazioni finanziarie”

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single