Schermata 2017-06-21 alle 07.55.37
Cronaca
Oggi riunione conclusiva per la notte del 24

SAN GIOVANNI. Per i fuochi in piazza mobilitati 500 agenti e controlli a tappeto

Nove punti di accesso, chiusi due ponti sul Po Confermato il tradizionale “Farò” della vigilia

Il piano di sicurezza per la notte dei fuochi di San Giovanni in piazza Vittorio è stato completato, anche se oggi una nuove riunione tecnica metterà a punto l’attuazione di alcuni protocolli contenuti nella circolare sulla sicurezza del capo della polizia Franco Gabrielli. Ieri pomeriggio in questura si è svolto un “tavolo tecnico” nel quale sono stati distribuiti incarichi e servizi ai diversi corpi delle forze dell’ordine: polizia, carabinieri, vigili urbani . Guardia di Finanza.

Parteciperanno anche i volontari della Protezione civile e delle associazioni nazionali carabinieri e alpini. In tutto cinquecento uomini che in raggruppamenti misti procederanno ai controlli ai nove ingressi della piazza: via Po, via Principe Amedeo, via Giulia di Barolo, via della Rocca, via Vanchiglia, via Bonafous, via Bava, lungo Po Armando Diaz e lungo Po Luigi Cadorna. I ponti Vittorio Emanuele I (Gran Madre) e il ponte Umberto I (corso Vittorio Emanuele II) saranno chiusi, il primo a partire dalle 17, il secondo due ore prima dell’inizio delle manifestazioni. Centro bloccato a partire dalle 17.

Continua a leggere il giornale in edicola oggi

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo