LA STORIA Il randagio travolto da un pirata della strada si è trascinato fino a un gattile

Salviamo la schiena di Gastone: «L’operazione costa 900 euro»

L’uomo che l’ha travolto non si è nemmeno fermato a prestargli soccorso ma per fortuna il micio non è morto

Investito da un pirata della strada e ricoverato con schiena e bacino fratturato. Gastone, un randagio di colore bianco e arancione, lotta da due giorni tra la vita e la morte. Con la speranza di poter tornare a correre come un gatto normale.

L’incidente, avvenuto lunedì pomeriggio intorno alle ore 14, lo ha messo ko. Un’auto che proveniva da strada Settimo lo ha colpito violentemente sul posteriore, fratturandogli il bacino. Il gatto, con le sue ultime forze, è riuscito ad abbandonare la strada e a raggiungere la colonia felina custodita che si trova all’angolo con via Leon Battista Alberti.

L’uomo che l’ha travolto non si è nemmeno fermato a prestargli soccorso ma per fortuna il micio non è morto.

«Gastone è un micione che è stato abbandonato la scorsa estate – racconta Sandra, volontaria di Gattagora -. Si è presa cura di lui la signora Luisa, si è inserito bene e gironzolava tra gli altri gatti senza problemi. Fino alla tragedia di lunedì ». Due donne l’hanno soccorso e trasportato dal vicino veterinario di strada Settimo. E le lastre hanno evidenziato proprio quello che tutti temevano: una brutta frattura del bacino. Operarlo costerà tra gli 800 e i 1.000 euro. Senza contare la riabilitazione. «Gastone sta mangiando pochissimo – racconta ancora Sandra -. A questo punto lanciamo un appello a tutti gli amanti degli animali. Se qualcuno può darci una mano a pagare le spese è ben accetto. Noi, da soli, non potremo certo fare miracoli».

Chiunque voglia lasciare un piccolo contributo potrà fare un versamento presso l’associazione Gattagora Onlus, contattando Sandra ai numeri 3383634231 o 3801290743.

«Il nostro cucciolo cerca una famiglia speciale. Speriamo ci sia anche qualcuno disposto anche ad adottarlo ».

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single