La scuola Parini di corso Giulio Cesare angolo corso Brescia
News
CORSO BRESCIA

Una sala scommesse vicino alla scuola. E spunta anche un esposto in questura

A due passi dalla elementare Parini. Anche il presidente della Sette, Deri, chiede chiarimenti

A pochi giorni dalla riapertura delle scuole, il quartiere Aurora, in bilico tra degrado e volontà di riscatto, vive l’ultima beffa: a 20 metri dalla scuola Parini, in corso Brescia è spuntata una nuova sala scommesse. I residenti, preoccupati che i ragazzi, appena usciti dalla classe, vengano attirati dal gioco d’azzardo, in un quartiere dove già lo spaccio costituisce un pericolo, si sono organizzati per scrivere un esposto, inviato in questura a firma di Luca Deri, presidente della Circoscrizione 7. «Non capiamo – racconta un commerciante del quartiere – come sia stato possibile che una sala giochi abbia aperto davanti a un edificio scolastico, quando le norme vietano che locali come questi siano vicini a luoghi di culto, aree gioco, posti frequentati da minorenni».

E in effetti, dicono in zona, l’apertura di una sala scommesse è stata una sorpresa, ovviamente inaspettata.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo