Via ai lavori di abbattimento anche in corso Potenza
News
CIRCOSCRIZIONE 5

Ruspe al lavoro in corso Potenza: giù l’ultimo pezzo del cavalcavia

Ore contate per la sopraelevata che tagliava in due Lucento

I lavori di abbattimento del vecchio cavalcavia di largo Grosseto sono pressochè terminati. La sopraelevata non c’è più, eccezion fatta per un ultimo pezzo all’incrocio con corso Potenza che pare ormai avere le ore contate. Da ieri, nonostante la pioggia battente, il cantiere è entrato ufficialmente nella fase finale. Con le ruspe a “pinzare” quel che resta del cavalcavia che negli ultimi anni ha fatto molto parlare di sè a causa della caduta dei calcinacci. «E’ un’ottima notizia – spiegano i residenti della zona -. Probabilmente tra qualche settimana potremo vedere la luce». Per quanto riguarda il cantiere della futura linea ferroviaria metropolitana TorinoCeres al momento sono stati realizzati circa mille metri della galleria ferroviaria. Circa 700 dalla stazione Rebaudengo verso il Sempione e 300 dallo stesso parco verso corso Grosseto. Se tutto proseguirà senza intoppi l’opera sarà consegnata a fine 2020. Per quanto riguarda le problematiche legate al traffico, invece, entro la fine di maggio verrà riaperto al traffico il tratto tra via Fea e via Roccavione. La speranza è che questo basti a mettere la parola fine alle polemiche sollevate dai residenti e dai commercianti del quartiere Madonna di Campagna. Dopo il cavalcavia l’incrocio “mostruoso” rinascerà e diventerà un mega incrocio nel quale confluiranno strada Lanzo, via Stampini, via Venaria, via Borgaro, via Stradella, i corsi Lombardia, Potenza e, per l’appunto, Grosseto.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo