Colpi eseguiti persino durante il check-in

Rubavano i bagagli ai clienti di un albergo, sgominata banda a Torino [FOTO]

Dopo l'arresto del capo, presi altri due componenti della gang: sono ritenuti responsabili di decine di furti

Alla fine di agosto era stato arrestato il capo di una banda specializzata nei furti di bagagli dagli alberghi di Torino, un uomo di 31 anni di nazionalità israeliana. Pochi giorni fa, invece, sono stati rintracciati e fermati due complici sfuggiti al primo blitz dei carabinieri di San Salvario.

Si tratta di un tunisino di 29 anni e di un marocchino di 21, entrambi senza fissa dimora. Entrambi, insieme al loro capo, sono ritenuti responsabili di decine di furti commessi tra il 2017 e il 2019 all’interno e all’esterno di un hotel nel centro di Torino, il Concord di via Lagrange.

I militari hanno ricostruito il modus operandi della banda, che si coordinava tramite auricolari e ricetrasmittenti e si confondeva tra i clienti dell’albergo per portare via i bagagli. I malviventi controllavano sia la hall che l’area davanti all’hotel, per capire quando entrare in azione.

In un’occasione, la banda ha rubato dalla navetta i bagagli di tre turisti in partenza per gli aeroporti di Caselle e Milano Malpensa. In un’altra circostanza, la banda ha preso la borsa che una turista italiana aveva appoggiato su un divano della hall. E poi ancora: un uomo è stato derubato mentre effettuava il check-in, un altro appena sceso dal taxi.

loop-single