E' successo a Nole nel Canavese

Rubano le chiavi di casa agli amici e poi tentano di svaligiare l’appartamento. Presi

Vicina chiama i carabinieri: in manette una coppia di ladri. Sono sospettati di aver commesso altri furto senza scasso

Rubano le chiavi di casa degli amici e poi tentano di svaligiarla: arrestati (Depositphotos)

Il furto “perfetto”, andato in fumo grazie alla curiosità di una vicina che ha chiamato i carabinieri. E’ successo ieri mattina in via Martiri della Libertà a Nole, nel Canavese, dove due ladri, dove aver rubato le chiavi di casa ad una coppia di conoscenti incontrata, solo qualche giorno prima, per una visita di cortesia, si sono recati nella loro abitazione ed hanno tentato di depredarla.

LA COPPIA DI LADRI ENTRA IN AZIONE
Gli autori del colpo, fortunatamente sventato, sono un algerino e un’italiana, rispettivamente di 38 e 41 anni, entrambi operai incensurati. I due, con in mano le chiavi di casa dei due conoscenti, mentre questi erano al lavoro, si recati nel loro appartamento con l’intento di svaligiarlo. Mentre la donna è entrata in casa, l’uomo è rimasto in strada a fare da palo.

UNA CONDOMINA LANCIA L’ALLARME
Una condomina, però, ha notato gli strani movimenti della coppia ed ha allertato il 112. Nel giro di pochi minuti sul posto è giunta una gazzella del vicino distaccamento dell’Arma di Mathi e per il palo prima e la complice poi (beccata in casa con ancora le chiavi in tasca) sono scattate le manette.

SONO SOSPETTATI DI ALTRI FURTI
I due, sospettati di aver commesso altri furto senza scasso, non hanno avuto scampo. I proprietari dell’alloggio, immediatamente avvisati, sono subito rientrati a casa. Curiosità: non si erano accorti del furto delle chiavi.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single