Fonte: Depositphotos
Cronaca
In pieno centro a Torino

Rubano borsa da 700 euro in un dehor: acciuffati dalla polizia

La proprietaria ha rintracciato i malviventi e chiamato gli agenti

Hanno sottratto la borsa che una donna, seduta in un dehor di un locale di corso Vittorio Emanuele II, a Torino, aveva appeso allo schienale della propria sedia, ma sono stati riconosciuti dalla stessa donna e dai proprietari grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza del locale. Uno dei due ladri, infatti, indossava la maglia – piuttosto appariscente – di una squadra di calcio.

I due, come documentato nei filmati, prima hanno osservato a distanza la situazione, poi si sono accomodati al tavolo alle spalle della donna, impegnata nelle conversazioni con i suoi amici, per impossessarsi prima del suo cellulare e poi della borsa, del valore di circa 700 euro. Entrambi si sono poi dileguati in direzione di via Goito. 

Sia la donna che il resto della comitiva si sono recati nelle strade limitrofe con la speranza di rintracciare i ladri, riconoscendoli all’angolo con via Saluzzo e allertando la polizia. Sono stati gli agenti del commissariato Centro e della squadra volante a bloccare prima un ladro e poi l’altro, quello indossante la maglia della squadra.

Nonostante i tentativi di resistenza di quest’ultimo, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo, un cittadino marocchino di 28 anni, irregolare sul territorio italiano e con precedenti a carico, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e furto. Per quest’ultimo reato arrestato anche il suo complice, un connazionale di 44 anni.

Durante la perquisizione recuperata gran parte della refurtiva. Il portafogli con i documenti della donna e un paio di occhiali da sole era stato occultato da un malvivente all’interno degli slip, mentre lo smartphone con due anelli in oro era nelle tasche.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo