(foto depositphotos)
Cronaca
Bloccata dalla polizia

Ruba tre borse e tenta di corrompere il custode: arrestata 46enne

Il furto sabato pomeriggio in uno stabile di via Lagrange, a Torino: la donna ha offerto anche una carta prepagata

Gli agenti di polizia della Squadra Volante e personale del commissariato Centro hanno arrestato la settimana scorsa una cittadina serba di 46 anni che, introducendosi nel cortile interno di uno stabile in via Lagrange, aveva forzato la porta sul retro di un esercizio commerciale asportando tre borse da donna posizionate sullo scaffale del magazzino.

Accorgendosi di quanto appena accaduto, una dipendente aveva allertato il 112 NUE. La ladra, nel frattempo, aveva raggiunto il terzo piano del palazzo e, dopo averne asportato parte del contenuto, aveva riposto la refurtiva in un armadio a parete, finendo poi con l’essere raggiunta e bloccata dal custode dello stabile.

La 46enne ha provato a corrompere l’uomo con alcune banconote e una carta prepagata in cambio della libertà e, al rifiuto del custode ha iniziato a dare in escandescenza. Le Volanti giunte sul posto, dopo una breve colluttazione, hanno arrestato la donna e l’hanno sottoposta a perquisizione.

All’interno della borsa la 46enne custodiva monete e banconote per un valore complessivo di oltre 1800 euro, numerose banconote con valuta estera e alcuni buoni ticket. La stessa, con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stata arrestata per rapina, resistenza e lesioni a P.U. e denunciata per ricettazione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo