arresto polizia di spalle
News
Arrestato un ladro di 31 anni

Ruba smartphone sul bus, ma non fa i conti con due sorelle coraggiose

L’uomo è stato acciuffato dalle due grazie all’aiuto dei passanti. L’hanno ingannato dopo aver pagato 30 euro

Era sceso dal bus convinto di averla fatta franca, ma non ha fatto il conto con la caparbietà di due sorelle di Torino.

Il ladro ha atteso che l’autobus arrivasse alla fermata di corso Telesio angolo via Bianchi per alzarsi dal posto, strappare il telefono alle mani ad una ventenne anch’essa a bordo del bus, e scendere repentinamente dal mezzo.

La prontezza di riflessi della giovane e della sorella maggiore, che era con lei, ha fatto sì che il responsabile del fatto non venisse perso di vista.

Le ragazze, infatti, sono sese dall’autobus e hanno visto l’uomo svoltare in una traversa di corso Telesio e l’hanno raggiunto chiedendogli di poter riavere indietro lo smartphone appena derubato.

Il giovane, a quel punto, ha chiesto loro la somma di 30 euro per la restituzione del  telefonino, ma le sorelle, fingendo, solo per timore, di acconsentire, lo hanno seguito nella vicina via Carrera.

Poi hanno chiesto aiuto ad alcuni passanti e sono sono riuscite definitivamente a bloccarlo ed a contattare la polizia.

Il ladro è un trentunenne di cittadinanza italiana, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e contro la persona. Gli agenti del Commissariato “San Donato” l’hanno tratto in arresto per furto con strappo ed estorsione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo