E' successo in corso Vittorio Emanuele II a Torino

Ruba una bicicletta per sfuggire ai vigili: acciuffato

L'uomo si aggirava con fare sospetto accanto ad un parcometro del GTT: perquisito, è stato trovato in possesso di un coltellino

Ruba una bicicletta per sfuggire ai vigili: è stato acciuffato.

Ha rubato una bicicletta nel tentativo di sfuggire ai vigili, ma non è andato lontano. L’uomo, un italiano di 30 anni, è stato fermato dagli agenti della municipale. E’ successo questa mattina, in Corso Vittorio Emanuele II, a Torino dove i “caschi bianchi” del reparto operativo speciale avevano notato una persona che si aggirava con fare sospetto accanto al parcometro GTT nei pressi del civico 99.

RUBA LA BICI MA NON VA LONTANO
Due vigili si sono incamminati per intercettare il sospetto mentre il terzo agente ha fatto il giro dell’isolato con l’auto per bloccarlo. L’uomo, alla vista della municipale, è entrato in un cortile uscendone con una bicicletta: è stato subito bloccato e ha confessato il furto del velocipede.

AVEVA UN COLTELLINO
Accompagnato al comando di via Bologna, durante la perquisizione, il 30enne è stato trovato in possesso di un coltellino con lame a filo multiuso di 13,5 cm. L’uomo è stato arrestato e trasferito in una cella della casa circondariale “Lorusso e Cutugno”. La bicicletta è stata poi restituita al legittimo proprietario.

 

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single