Schermata 2017-06-22 alle 08.41.39
News
ORBASSANO

Ruba 200 euro dalla borsa della pensionata. E’ l’ennesimo furto all’interno del San Luigi

Si ripresenta il problema in ospedale. Denunciata operatrice di un’impresa esterna

Torna il problema dei furti all’interno del San Luigi di Orbassano da parte di dipendenti di imprese esterne, che lavorano all’interno del nosocomio.

Dopo il caso dell’addetta alle pulizie sorpresa a rubare negli uffici dei medici lo scorso dicembre, un’altra operatrice, sempre appartenente ad un’impresa dedicata al riordino dei locali ospedalieri è stata denunciata per furto dai carabinieri. La donna, una 56enne, secondo le ricostruzioni effettuate, avrebbe sottratto 200 euro dalla borsa dimenticata in bagno di proprietà di una pensionata di 79 anni. Secondo i militari della stazione di Orbassano l’inserviente avrebbe nascosto le banconote sotto gli abiti prima di restituire la borsa ai sorveglianti del nosocomio di regione Gonzole. Facendo finta di nulla. Un testimone, però, si sarebbe accorto del furto avvertendo i carabinieri, che sono arrivati velocemente in ospedale e hanno recuperato la refurtiva mentre la donna cercava di gettarla in un cestino in bagno, vistasi scoperta. La vittima afferma però che dalla borsa sarebbero spariti ben 600 euro in contanti, ma delle altre banconote non è stata trovata traccia. L’operatrice è stata quindi portata in caserma per le operazioni di rito, beccandosi poi la denuncia.

La direzione generale dell’azienda ospedaliera collaborerà con gli investigatori e ha spiegato: «Siamo estranei a questa spiacevole vicenda perché non si tratta di una nostra dipendente afferma il commissario Franco Ripa -, ma vogliamo che venga fatta piena luce».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo