finanza
News
L’OPERAZIONE

Rosta, maxi sequestro di articoli pericolosi in un emporio cinese

La guardia di Finanza ha sequestrato 112mila pezzi tra giocattoli, accessori di bigiotteria e prodotti elettronici non conformi o con false etichettature. Denunciato il titolare

Maxi sequestro di articoli pericolosi in un emporio cinese di Rosta, nel Torinese. L’operazione è stata condotta dalla guardia di Finanza della compagnia di Susa, che ha sequestrato oltre 112mila pezzi tra giocattoli, accessori di bigiotteria e prodotti elettronici non conformi o con false etichettature, per un valore totale di 280mila euro. Denunciato il titolare del negozio, un imprenditore di origini cinesi.

Gli uomini delle fiamme gialle hanno accertato che la merce veniva venduta senza alcuna indicazione circa i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose, le modalità di smaltimento e le precauzioni d’uso di sicurezza che i bambini dovrebbero rispettare per giocare senza rischi. Inoltre l’impianto di videosorveglianza era stato installato abusivamente.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo