Le fiamme hanno devastato lo stabilimento
News
MONCALIERI

Dopo il rogo una raccolta fondi per salvare la Tripa ‘d Muncalè

Le indagini non hanno ancora chiarito se l’incendio sia stato doloso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

È ancora troppo presto per stimare i danni, e per ora è impossibile stabilire con certezza se l’incendio scoppiato nella serata di martedì sia stato frutto di uno sfortunato incidente o di un atto dolosoQuel che è certo è che Moncalieri e il sindaco Paolo Montagna, che l’altra sera è accorso in via Alba appena ha appreso del fuoco che stava devastando il capannone della Tripa ‘d Muncalè, non faranno mancare sostegno e vicinanza alla proprietà e ai lavoratori.

Le indagini, portate avanti dai carabinieri della compagnia di Moncalieri e dai vigili del fuoco, sono ora mirate a comprendere cosa abbia scatenato il rogo che l’altra notte era visibile da tutta la città.

Le fiamme sono scoppiate intorno alle 21, avvolgendo in pochi istanti il capannone, distruggendolo in parte e lambendo i macchinari all’interno. Ci sono state anche piccole esplosioni, causate dalla soda caustica utilizzata per le lavorazioni.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo