incendio sacra san michele 3
Cronaca
Il fatto è avvenuto lo scorso 24 gennaio

Rogo alla Sacra di San Michele: indagato un operaio

Secondo i vigili del fuoco tutto partì da una colata di catrame. Per l’uomo l’accusa è di incendio colposo

Arriva il primo indagato nell’inchiesta sull’incendio divampato lo scorso 24 gennaio alla Sacra di San Michele, in Val di Susa.

La persona in questione è un operaio che stava svolgendo i lavori. Secondo i vigili del fuoco, infatti, pare che a provocare il rogo sia stata una colatura di catrame sul tetto, praticata con la fiamma di un cannello.

Per l’operaio indagato l’accusa è di incendio colposo. I vigili del fuoco sono comunque riusciti a evitare che le fiamme si propagassero nel simbolo del Piemonte.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo