Fonte: Depositphotos
Cronaca
IL DRAMMA

Rivalta, investito da un’auto davanti a stabilimento Mopar: morto lavoratore

La Uilm di Torino: “Vicini alla famiglia, incidenti che non possono essere considerati fatalità”

Era stato investito lo scorso venerdì 3 dicembre da un’auto mentre attraversava la strada per andare a lavoro allo stabilimento Mopar di Rivalta. Non ce l’ha fatta: l’uomo, protagonista della sfortunata vicenda, è morto oggi in seguito alle ferite riportate. Lo comunicano i sindacati, tra cui l’Uilm.

UILM: “SICUREZZA DEVE ESSERE MESSA IN PRIMO PIANO”
Questo il punto fatto in una nota dall’Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici, in una nota: “Facciamo le condoglianze alla famiglia e siamo vicini a tutte le persone coinvolte emotivamente in questo dramma. La verità è che tali incidenti non possono considerarsi fatalità che dipendono dal destino: l’attenzione da porre sulla prevenzione e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori deve essere sempre messa in primo piano”.

“PROMESSE DISATTESE DAL COMUNE DI RIVALTA”
“La Uilm ricorda che, nonostante le molteplici segnalazioni arrivate da lavoratori e organizzazioni sindacali – si legge inoltre -, gli impegni presi dal Comune di Rivalta sulla realizzazione di isole salvagente e per l’implementazione dell’illuminazione pubblica restano ad oggi promesse disattese”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo