SukGiacconi
News
IL CASO Il quartiere Borgo Dora ostaggio del suk. Fdi: «Nessun controllo»

Ritorna il mercato del tarocco, scarpe e borse a cinque euro

Le vie attorno al Balon invase da abusivi e venditori di merce contraffatta

Il suk del tarocco non si ferma neanche sotto le vacanze di Natale. Oltre alla merce di dubbia provenienza tra Porta Palazzo e San Pietro in Vincoli sono comparsi anche i venditori di scarpe, giacche e maglioni di “marca” a invadere strade e marciapiedi. Le fotografie, scattate nella giornata di sabato, immortalavano il degrado tra via Lanino, via Mameli via Cottolengo e piazza della Repubblica.

Foto che non lasciano spazio all’immaginazione con i venditori abusivi a vendere i prodotti contraffatti vicino ai commercianti onesti. Disperazione anche in via San Pietro in Vincoli dove i residenti non possono nemmeno più parcheggiare sul lato della piazza a causa degli irregolari. «Come si può fare per fermare questo business?» si domanda Tommaso. «Sono anni che interroghiamo le istituzioni e anni che non riceviamo risposte».

Un caso seguito, nella giornata di sabato, anche dal capogruppo di Fdi in circoscrizione Sette, Patrizia Alessi, dal presidente di Soccorso Tricolore, Maurizio Marrone, e da Augusta Montaruli dell’esecutivo nazionale di Fdi. «Le vie attorno al Balon – spiegano Alessi e Marrone – sono state letteralmente invase oggi da abusivi e merce contraffatta. Da tempo denunciamo la situazione insostenibile ma oggi, a distanza di poche settimane dall’omicidio di via Carcano, questo “spettacolo” suona come una beffa per il quartiere e l’intera città».

Un mercato dell’illegalità con abbigliamento, palesemente falso, spacciato per originale. «Borgo Dora e San Pietro in Vincoli – conclude Montaruli – sono ostaggio dell’abusivismo e dell’incuranza di una giunta che alle parole non ha fatto seguire i fatti. Dopo anni di amministrazione di centrosinistra con i cinque stelle la situazione non è migliorata, anzi».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo