enrico ruggieri
Spettacolo
25 MAGGIO SU CANALE 5

Ritorna la Partita del Cuore: si giocherà allo Stadium

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

La brutta notizia è che probabilmente non ci potrà essere il solito sold out, quella bella invece sta nel fatto che, nonostante l’anno tremendo dovuto al Covid, la Partita del Cuore si faràIl 30esimo appuntamento con il match benefico fra la Nazionale Cantanti e i Campioni per la Ricerca, a sostegno dell’Istituto di Candiolo – Fondazione Piemontese per la ricerca sul cancro onlus (www.fprconlus.it) presieduta da Donna Allegra Agnelli, tornerà il 25 maggio a Torino, presso l’Allianz Stadium, con una importante novità. Per la prima volta, infatti, la partita sarà trasmessa su Canale 5 invece che su Raiuno. Dentro lo stadio, come previsto dal decreto, se tutto procederà come stabilito, potranno entrare solo 1.000 persone, ma da casa ogni spettatore potrà fare la sua parte attraverso le donazioni tramite gli sms. «Sono felice di dare il benvenuto a Mediaset, agli amici della Nazionale Italiana Cantanti. La Partita del Cuore sarà una grande serata di sport, divertimento e soprattutto di solidarietà. Grandissimi nomi si avvicenderanno dentro e fuori dal campo, tutti uniti per uno scopo davvero importante: la ricerca sul cancro», il commento del direttore delle rete ammiraglia Mediaset, Giancarlo Scheri, cui fa seguito quello di Enrico Ruggeri, presidente della Nazionale Cantanti: «Inizia una nuova avventura, la Partita del Cuore sbarca su Mediaset per l’edizione che celebra i 30 anni del più grande e longevo evento di solidarietà. La Nazionale Italiana Cantanti, da sempre vicina ai più deboli, sta per vivere un nuovo capitolo, sicura dell’entusiasmo dei suoi nuovi partner».

Tanto per fare un po’ di storia, L’Associazione Nazionale Italiana Cantanti, nata nel 1981, in 30 anni ha disputato oltre 540 partite di fronte di oltre 26 milioni di spettatori, in tutti gli stadi italiani, e ha raccolto fondi per una cifra che supera i 91 milioni di euro. Tanti i nomi storici che si sono succeduti da Umberto Tozzi a Gianni Morandi (che, se le ferite in seguito all’ustione miglioreranno cercherà di essere presente) e Eros Ramazzotti. Quest’anno, tra i torinesi spiccheranno ancora Boro Boro, Shade, Boosta, tra gli altri Federico Rossi, Ermal Meta, Moreno, Niccolò Fabi, Briga, il veterano Marco Masini, Bob Sinclar e tanti altri. Per i Campioni della Ricerca manca ancora la formazione ufficiale ma si suppone che torneranno in campo nomi quali Gigi Buffon, Michel Platini, Gianluca Vialli, Stefano Tacconi.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo