rita pavone
Spettacolo
VERSO SANREMO

Rita Pavone tra i Big accende i social

Dopo l’annuncio a sorpresa di Amadeus la torinese diventa protagonista sul web

Con la puntata straordinaria di “I soliti ignoti” con cui Amadues ha condotto la serata dell’Epifania su Raiuno, è arrivato anche l’elenco ufficiale e completo dei 24 Big che parteciperanno alla prossima edizione del Festival di Sanremo in programma all’Ariston dal 4 all’8 febbrio. E, insieme a questo, la polemica. I “tuttologi del web”, infatti, non si sono potuti esimere dal commentare la notizia che riguarda l’entrata in gara della torinese più famosa d’Europa: Rita Pavone con il brano “Niente”. Lei e Tosca, sono state annunciate a sorpresa da Amadues dopo che le indiscrezioni di “Chi” avevano già resi pubblici gli altri 22 cantanti. E, se da un lato una parte del pubblico italiano si è dimostrato fiero del ritorno di Rita sul palco di Sanremo dopo la bellezza di 48 anni, dall’altro sono iniziate a scorrere sul web tutta una serie di frasi a lei ostili soprattutto legate alle posizioni politiche e alla gaffe su Greta espresse in passato dalla cantante di “Datemi un martello”. “Rita Pavone, Anastasio… mancano solo i Legnanesi, e potevamo fare il festival della Lega” scrive un utente; “Rita Pavone tra i big a Sanremo. Rula Jebreal non viene chiamata a Sanremo. Mica servirà la tessera leghista per partecipare?” risponde un altro; “Quasi quasi mollo tutto e divento fascio-sovranista-pagnottista” si continua. Insomma, nel bene e nel male Rita Pavone è già la protagonista più attesa di questo festival che sembra aprirsi proprio là da dove si era chiuso lo scorso anno quando Mahmood vinse a sorpresa, grazie alla giuria e alla sala stampa, in barba a Ultimo trionfatore, invece, al televoto, dividendo i fan tra presunti salviniani legati al cantante romano, contro quelli a favore del cantante di origine egiziana. Si spera che adesso, dopo lo sfogo di queste ore, la parola ripassi solo alla musica. Ma ecco chi sono tutti gli altri Big in gara e cosa canteranno: Achille Lauro, “Me ne frego”; Alberto Urso, “Il sole a Est”; Anastasio, “Rosso di rabbia”, Bugo e Morgan, “Sincero”; Diodato, “Fai rumore”; Elettra Lamborghini, “Musica (E il resto scompare)”, Elodie, “Andromeda”; Enrico Nigiotti, “Baciami adesso”; Francesco Gabbani, “Viceversa”; Giordana Angi, “Come mia madre”; Irene Grandi, “Finalmente io”; Junior Cally, “No grazie”; Le Vibrazioni, “Dov’è”; Levante, “Tiki Bom Bom”; Marco Masini, “Il confronto”; Michele Zarrillo, “Nell’estasi o nel fango”; Paolo Jannacci, “Voglio parlarti adesso”; Piero Pelù, “Gigante”; Pinguini Tattici Nucleari, “Ringo Starr”; Rancore, “Eden”; Raphael Gualazzi, “Carioca”; Riki, “Lo sappiamo entrambi”; Tosca, “Ho amato tutto”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo