Schermata 2017-07-01 alle 08.25.50
News
BORGO SAN PAOLO

Risse, degrado e malasosta. Via Di Nanni fuori controllo

Alla chiusura del mercato l’area pedonale è terra di nessuno

Sosta selvaggia a tutte le ore del giorno e della notte, bivacchi e risse. Appena una settimana dopo la pulizia dell’innaffiatoio, via di Nanni è tornata nell’occhio del ciclone. L’area pedonale, realizzata undici anni fa, è diventata un punto di ritrovo per loschi figuri. Lo conferma l’alterco avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì, con urla, bidoncini rovesciati e sangue per strada. E l’intervento della polizia municipale. L’ennesimo episodio che ha mandato su tutte le furie il quartiere San Paolo. «Ho sentito dei rumori ma non ho capito cosa fosse successo spiega Chiara Delia, associazione “Via Di Nanni” popolare -. Negli ultimi giorni abbiamo proposte alcune iniziative ma forse ora è il caso di fermarci e fare una riflessione un po’ più articolata ». 

La chiusura di alcuni locali e l’apertura di negozietti che tengono aperto 24 ore su 24 ha creato un clima che piace a pochi. E così quando il mercato chiude i battenti l’area diventa terra di conquista per incivili e amanti del bivacco. «Non ci sentiamo sicuri a casa nostra – denuncia Emanuele, autore della denuncia -. Tra parcheggi selvaggi e schiamazzi prima o poi si verificheranno degli incidenti. E forse in quel caso la Città si deciderà ad intervenire». Alcune settimane fa due bambini sono stati investiti mentre giocavano nell’area pedonale. Per loro fortuna l’auto in transito li ha appena toccati. Da non dimenticare anche la questione dei bagni a disposizione del mercato che rimangono accessibili anche in altri orari. La circoscrizione Tre chiederà di chiuderli.

«Sono episodi gravi – dichiara il presidente della commissione di quartiere San Paolo, Alberto Pilloni . Ora, per rispetto dei residenti, chi ha i poteri per farlo deve ristabilire un minimo di legalità e dare un segnale alee tante persone che si stanno dando da fare per risollevare l’area».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo