Rimborsopoli in Regione: ex consigliere della Lega patteggia due anni
News
LA SENTENZA

Rimborsopoli in Regione, tutti condannati i 25 imputati

Un anno e 7 mesi di reclusione per l’ex governatore del Piemonte Cota: “Farò ricorso in Cassazione, perché sono innocente”. Undici mesi a Molinari, capogruppo leghista alla Camera

E’ arrivata la sentenza della Corte d’Appello in merito allo scandalo “Rimborsopoli” degli ex consiglieri regionali del Piemonte: tutti condannati i 25 imputati.

Un anno e 7 mesi di reclusione per l’ex presidente della Regione Roberto Cota, che era stato assolto in primo grado nel 2016. Undici mesi sono stati inflitti a Riccardo Molinari, oggi capogruppo della Lega alla Camera alla Camera dei Deputati.

Condannati rispettivamente a 1 anno e 5 mesi e 1 anno e 7 mesi anche altri due parlamentari: Paolo Tiramani (Lega) e Augusta Montaruli (Fratelli d’Italia).

COTA ANNUNCIA RICORSO: “SONO INNOCENTE”

Roberto Cota non ci sta e annuncia ricorso. “Sono molto dispiaciuto e non mi capacito di questa sentenza – ha commentato l’ex governatore leghista della Regione Piemonte -. Ero stato assolto in primo grado dopo due anni di dibattimento e non penso proprio che i giudici di primo grado abbiano sbagliato. Farò ricorso in Cassazione, perché sono innocente”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo