Anna Tatangelo
Spettacolo
LA CONFESSIONE

Ricetta della felicità di lady Tata: «Fare sesso 3 volte a settimana»

La Tatangelo, l’amore e la ritrovata sintonia con D’Alessio

Il 2018 per Anna Tatangelo si chiude con il successo che, soprattutto sulle piattaforme social che distribuiscono musica, sta ottenendo con la nuova versione di “Ragazza di Periferia” (allora scritta dal suo compagno Gigi D’Alessio) interpretata insieme al rapper Achille Lauro.

Ma nelle ultime ore a far parlare di lei, più che le immagini pubblicate in esclusiva da “Chi” nei giorni scorsi della vacanza d’amore di Lady Tata a Roccaraso con Gigi che sancisce definitivamente la ripresa della loro storia d’amore in attesa di vederli accasati anche con tanto di anello, è l’intervista che ha rilasciato alla redazione de “Le Iene” parlando di sesso, matrimonio e molto altro.

“Sesso Anna Tatangelo” per diverse ore è stato un trend topic sul Web, la frase e in effetti basta sentire cosa ha detto per capirne i motivi. Intanto la sua prima volta che non è stata canonica, come qualcuno potrebbe immaginare: «Eravamo in macchina, in un parcheggio. Quella sera avevo detto alla mamma: “non ti preoccupare sono a casa di un’am ica”. E invece…».

Da lì il discorso è scivolato velocemente sulle sue esperienze a letto, con ammissioni tra il piccante e l’imbarazzato: «Una volta sono rimasta molto sorpresa a letto, mi aspettavo 30 e invece era 3». A tenere banco però è anche la sua vita privata con Gigi D’Alessio accanto al quale, anche se con una pausa durata circa 12 mesi, sta da tredici anni: «Per essere felice devo farlo almeno tre volte alla settimana. Almeno!». Poi però il giorno dopo ha corretto il tiro, con una Story su Instagram: «Semplicemente le Iene mi hanno chiesto quanto una coppia dovrebbe farlo in una settimana, e io ho detto “bah 3 volte, poi dipende dal lavoro, se si hanno figli e quant’altro”. Ma è così interessante?».

Altro argomento caldissimo è quello del possibile matrimonio con Gigi, un tormentone che andrà avanti anche nei prossimi mesi: «Quando c’è il sentimento e quando ci sono i figli, il matrimonio “sti gran c**zi». Non una risposta fine, ma certo perfetta per rappresentare le sue idee sull’argomento. Nel privato tutto funziona di nuovo benissimo, ma se potesse tornare indietro non farebbe il suo secondo Festival di Sanremo con D’Alessio perché «è stato un duetto studiato a tavolino non da me, ma dalla casa discografica, non è una cosa in cui credevo tanto». L’ultima parte è stata dedicata al tema delle molestie sessuali: «A me è successo solo una volta. Io l’ho semplicemente mandato a cagare. Se succede, io consiglio di tirare un bel calcio nei c…..i. E di andare a denunciare». E qualche avance dalle donne? «Sì, è vero, ne ho ricevute parecchie. Ma non ci sono mai stata, perché io sul sesso sono molto tradizionalista, anche se ho tutti amici omosessuali».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo