Samuele Ricci (foto: Youtube)
Sport
PIANETA GRANATA

Ricci, il futuro economista che sistema i conti del Toro

Senza di lui, quattro sconfitte per Juric e i suoi

Potrebbe anche essere una coincidenza, ma intanto il Toro da quando ha perso Samuele Ricci è entrato in una pericolosa flessione di risultati. Il centrocampista è stato un punto fisso di Ivan Juric nelle prime tre giornate e sono arrivati sette punti, poi senza di lui la squadra ha raccolto un solo successo (contro il Lecce) e ben quattro sconfitte, delle quali tre consecutive.

Lo stop del classe 2001 risale alla fine di agosto, durante il riscaldamento della sfida di Bergamo contro l’Atalanta, quando si procurò una distrazione al soleo. «Non siamo riusciti ad accelerare, spero che dalla prossima settimana sia con il gruppo» diceva Juric prima della trasferta di Napoli, adesso il programma è stato rispettato alla perfezione. Ricci è pronto a tornare almeno nell’elenco dei convocati, tra oggi e domani si cercherà di capire meglio quanti minuti potrà avere per insidiare Lukic e Linetty in mediana. E per il centrocampista sarà una sfida speciale: domenica a pranzo c’è l’Empoli, una squadra particolare per il classe 2001. È in azzurro, infatti, che il ragazzo di Pontedera ha fatto buona parte della trafila delle giovanili fino ad arrivare in prima squadra e in Nazionale, dall’Under 17 fino all’Under 21 e, adesso, pure tra i granata. Il trasferimento a Torino è servito a Ricci anche per crescere come uomo, mentre accanto al calcio porta avanti anche gli studi: dopo aver superato gli ostacoli del liceo scientifico, adesso sta provando a laurearsi in economia alla Luiss. E la sua maturità in campo, con il rendimento costante e in ascesa, è la stessa del ragazzo nato a Pontedera il 21 agosto del 2001.

Intanto, la sfida contro l’Empoli è stata affidata all’arbitro Francesco Fourneau di Roma, il Toro ha un’ottima tradizione con il fischietto laziale: in quattro precedenti, infatti, non è mai arrivata una sconfitta.

Infine, oggi pomeriggio la Primavera sarà impegnata nella settimana giornata di campionato. I torelli sono attesi dalla trasferta di Verona contro l’Hellas, l’obiettivo è quello di ripartire dopo l’incredibile sconfitta nel derby: la squadra di Scurto era avanti per 3-1 all’intervallo, poi nella ripresa il crollo e la rimonta della Juventus fino al 4-3 finale. Il tonfo è costato al Toro la vetta della classifica, ora si dovranno rincorrere proprio i bianconeri e la Fiorentina che sono attualmente ad un punto di distanza. La sfida contro il Verona comincerà alle ore 16 e verrà trasmessa in diretta da Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo