ricci
Sport
MERCATO

Ricci, gioiello azzurro nel mirino del Toro: e oggi arriva Pellegri

I granata in pressing per il talento dell’Empoli

Il centrocampo del Toro è pronto ad accogliere un nuovo innesto. «Abbiamo bisogno di più qualità, serve qualcuno che alzi il nostro livello» diceva Ivan Juric qualche settimana fa a proposito della sua mediana. Detto, fatto, ecco che potrebbe arrivare il profilo giusto: Samuele Ricci, infatti, è il giocatore individuato dal presidente Urbano Cairo e dal direttore tecnico Davide Vagnati. Classe 2001, 21 gare con un gol e un assist all’attivo nell’Empoli, il talentino nato a Pontedera è vicinissimo allo sbarco sotto la Mole. Per strapparlo al club toscano, da via Arcivescovado è stata messa sul piatto un’offerta particolarmente ricca, da circa otto milioni di euro. Un vero e proprio investimento per il futuro, anche perché Ricci sta cominciando soltanto adesso a dimostrare il suo valore: l’età gioca dalla sua parte, inoltre è ai primissimi passi in Serie A, avendo vissuto l’esordio nella prima giornata di questo campionato lo scorso 21 agosto, proprio nel giorno in cui ha spento 20 candeline. Il tecnico Andreazzoli gli ha consegnato le chiavi del centrocampo dell’Empoli, il ragazzo ha saltano appena due partite, una per infortunio muscolare e una per squalifica. E un rendimento in continua ascesa gli ha permesso di ricevere la chiamata dal commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini: Ricci, infatti, dopo la trafila nelle giovanili dall’Under 17 all’Under 21, ora è pronto per l’azzurro dei grandi. È stato inserito anche lui nella lista dei 35 convocati che oggi, domani e venerdì sosterranno lo stage a Coverciano, ultimo appuntamento prima dei playoff per andare ai Mondiali di fine marzo. Per Ricci – seguito da vicino anche in Premier, dall’Arsenal – c’è stata un’importante accelerata, per Pietro Pellegri invece è tutto fatto: è atteso per oggi a Torino, dove svolgerà le visite mediche e potrebbe anche aggregarsi ai compagni al Filadelfia per l’allenamento. Ma non è finita qui, perché Vagnati è in forte pressing anche su un altro attaccante. Demba Seck è un altro profilo per il futuro, il classe 2001 del Senegal può arrivare dalla Spal. Intanto, alla ripresa del campionato non ci saranno Juric e Bremer: il tecnico è stato fermato per un turno e dovrà pagare un’ammenda da cinquemila euro, il difensore dovrà scontare la squalifica per somma di ammonizioni. Entrambi salteranno la trasferta di Udine, fissata per domenica 6 febbraio alle 18.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo