Troppo rumore: multata la vineria Tirabusciò (nella foto tratta da Facebook) a Vanchiglia.
News
Vigili e polizia in azione nel quartiere Vanchiglia

Riapertura e…multa lampo per la vineria della “movida”: fa troppo rumore

Controlli della municipale al Tirabusciò: 160 euro di multa per inquinamento acustico

Riapertura e…multa lampo per il Tirabusciò di Torino. Nemmeno il tempo di riaprire i battenti, dopo alcuni mesi di chiusura “decretati” lo scorso 13 settembre, per il troppo rumore, che ecco arrivare un nuovo controllo, da parte degli agenti della polizia municipale, per la storica vineria del quartiere Vanchiglia.

MULTA PER INQUINAMENTO ACUSTICO
I titolari del locale di via Tarino, uno dei luoghi cult della movida torinese, si sono visti comminare una nuova sanzione di 160 euro per “inquinamento acustico“. A quanto pare per il rumore eccessivo dei clienti all’esterno del locale.

L’OPERAZIONE DI CONTROLLO
Non è chiaro se siano stati i vicini ad allertare i vigili che sono, poi, intervenuti, sul posto, insieme con gli agenti della polizia amministrativa della Questura, nell’ambito di una più vasta operazione di controllo che ha portato le forze dell’ordine a “monitorare” anche altri locali, come bar e minimarket (in tutto sono state elevate multe per 5.500 euro).

LA PROTESTA DEI RESIDENTI
Nei mesi scorsi, numerosi residenti di via Tarino avevano protestato contro la vineria che normalmente resta aperta sino a notte fonda, appendendo dei cartelli ai balconi con sopra scritto: “Dormire grazie”, “Shhh Vanchiglia vuole dormire”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo